FAQ

FAQ: Domande frequenti

Tutte le tipologie di montascale a poltroncina Seniorlife sono alimentate a batteria, sono quindi totalmente autonome ed anti black out questa caratteristica è fondamentale per assicurare la massima sicurezza e la massima efficienza salvaguardando il funzionamento del montascale anche in assenza della fornitura elettrica. Le batterie si auto ricaricheranno al termine di ogni utilizzo per garantire la massima autonomia.

Per ricaricare le batterie del montascale a poltroncina di Seniorlife serve una presa di corrente o all’inizio o alla fine della scala, è sufficiente una comunissima presa di corrente da 10 Ampere (quella con i buchi piccoli per intenderci) che verrà utilizzata per connettere un piccolo alimentatore del tutto simile a quello dei PC portatili. Questa presa di corrente dovrà essere “dedicata” al montascale, ciò significa che l’alimentatore non dovrà mai essere disconnesso e dovrà restare disponibile per ricaricare automaticamente le batterie ogni qual volta sia necessario.

Il montascale a poltroncina di Seniorlife assorbe potenza per effettuare la ricarica delle batterie. La ricarica delle batterie è fatta tramite un trasformatore di corrente che commuta la tensione di 220 V in bassa tensione a 27 V con un assorbimento di circa 14 W.

La rotaia del montascale Seniorlife è autoportante, a differenza di quanto viene immaginato normalmente  è totalmente svincolata dal corrimano, va in appoggio sul gradino e deve essere fissata per garantire la massima stabilità. Esistono varie tipologie di fissaggio, quella standard è a terra sul gradino,  sulla base del piede di appoggio ci sono delle predisposizioni, viene forato il gradino ( normalmente con una punta di diametro 8 mm) all’interno del quale viene montato un tassello utile per il fissaggio al gradino con delle viti di supporto della rotaia del montascale. I piedini del montascale hanno una frequenza costante ed una distanza media di 2/3 gradini. Alternativamente è possibile fissare la rotaia del montascale senza rovinare il gradino e se le condizioni ce lo permettono è possibile fissare il supporto della rotaia nel muro oppure nello zoccolo della scala.

La rotaia del montascale Seniorlife per assicurare la massima stabilità e sicurezza ha la necessità di essere fissata in maniera adeguata, questo presuppone che il fissaggio debba essere realizzato tramite tasselli meccanici. I supporti della rotaia del montascale hanno una frequenza costante ed una distanza media di 2/3 gradini l’uno dall’altro. Nella versione con portata 120 Kg i piedini saranno più radi, nella versione HD con portata 160 Kg i piedini saranno più frequenti. Normalmente i supporti della rotaia vengono fissati a terra e in questo caso il gradino viene interessato da fori normalmente di 8 mm di diametro. Al giorno Alternativamente è possibile fissare la rotaia del montascale senza rovinare il gradino e se le condizioni ce lo permettono è possibile ancorare il supporto della rotaia nel muro oppure nello zoccolo della scala dove il ripristino del foro è di più semplice realizzazione e con un po’ di stucco e vernice la parte precedentemente forata ritorna come nuova.

La tempistica di installazione di un montascale Seniorlife dipende dalla lunghezza e dalla conformazione dell’impianto, si parla comunque di una posa dell’impianto che viene fabbricato in moduli su misura in azienda e una volta sulla scala viene assemblato. L’installazione dura comunque anche nei casi più complessi al massimo una giornata di lavoro.

Durante l’installazione del montascale i tecnici Seniorlife assemblano la rotaia e montano la poltroncina dopodichè bisogna procedere con il fissaggio della rotaia e in ultimo con i collegamenti elettrici e con la programmazione. In tutto il processo di installazione  l’unica lavorazione che può generare polvere e/o sporco è la foratura del gradino o del muro per il fissaggio della rotaia. Raccomandiamo sempre ai nostri tecnici, durante le continue formazioni di prestare molta attenzione durante le operazioni di installazioni e di lasciare la scala così come l’hanno trovata, ripulendo dove sporcano e cercando di essere il meno invasivi possibile.

Seniorlife Montascale si appoggia esclusivamente a tecnici selezionati e altamente formati sui prodotti e sulle più innovative tecniche di installazione. Oltre che dei bravi tecnici chiediamo ai nostri installatori di lavorare in maniera etica e rispettosa, perché crediamo che l’immagine dell’azienda passi anche da loro. Conosciamo personalmente ogni tecnico che entra in casa dei nostri clienti per essere certi che il risultato finale in termini di prestazione e di immagine sia ottimale.

La garanzia sui montascale Seniorlife è di 24 mesi su tutte le parti e include sia i pezzi  di ricambio che l’uscita del tecnico, quest’ultimo aspetto non è banale perché il più delle volte viene dato per scontato ma 99 volte su 100 non è così, e se pure l’intervento è in garanzia viene richiesto il diritto di uscita. La garanzia ricopre i difetti del montascale, ad eccezione di quelli causati dal dolo o dall’uso improprio. Il display diagnostico del montascale permette di avere delle informazioni storiche sull’uso del montascale utili a stabilire la causa e la risoluzione del problema occorso.

Seniorlife offre il servizio di manutenzione dell’impianto  montascale direttamente con i suoi tecnici, gli unici ad essere formati ed autorizzati ad operare sugli impianti, proponendo ai propri clienti  prezzi concordati e di favore. Il costo della manutenzione viene formulato in base al servizio richiesto, contattaci per scoprire le tariffe a te dedicate.

Ad ultimazione impianto vengono rilasciati i documenti di consegna e collaudo del montascale Seniorlife ed unitamente vengono rilasciati i riferimenti telefonici di Seniorlife e diretti del tecnico. Per attivare l’assistenza il Cliente può chiamare il numero verde Seniorlife 800.121203, può scrivere all’indirizzo info@seniorlife.it oppure può riferirsi direttamente al tecnico o al consulente commerciale. Tanti riferimenti per non rimanere mai solo e per garantire un’assistenza organizzata e puntuale.

La velocità di funzionamento del montascale è regolabile, per assicurare un funzionamento confortevole durante il tragitto anche nei punti critici del percorso, per esempio sulle curve o nei cambi di pendenza  impegnativi. La velocità di funzionamento massima è comunque stabilita dalla normativa e non può essere superiore ai  15 cm al secondo, con funzionamento a uomo presente.

La velocità di funzionamento del montascale Seniorlife  può essere impostata in 4 differenti modalità che vengono programmate in base alle esigenze del cliente e in base alla conformazione del percorso per garantire comfort durante il movimento e la massima stabilità.

Il montascale a poltroncina di Seniorlife ha numerosi sistemi di sicurezza che servono ad evitare pericoli che possono succedere durante il funzionamento, per esempio ha un sensore che monitora la velocità di funzionamento e lo blocca istantaneamente qualora si sorpassi il limite impostato e previsto dalla norma, ha sensori di sicurezza che evitano il pericolo di schiacciamento qualora il montascale dovesse accidentalmente collidere con qualsiasi cosa sulla scala, ha sensori di sicurezza che inibiscono il funzionamento dei comandi direzionali quando l’utilizzatore è in posizione di sbarco ecc.

Il montascale è composto principalmente da due parti, la rotaia che è fissa e ingombra la scala e la poltroncina che scorre sul binario, di norma il montascale viene predisposto di due fermate all’inizio e alla fine della rotaia e nel limite del possibile il consulente Seniorlife  tenta di studiare la conformazione di rotaia che permette di parcheggiare la poltroncina dove non da fastidio. E’ comunque possibile prevedere la fermata della poltroncina montascale dove si vuole lungo il percorso predisponendo le fermate in qualunque punto si necessita.

Il montascale Seniorlife è disponibile nella versione standard con portata fino a 120 Kg  e nella versione HD con portata fino a 160 Kg, esteticamente tra le due soluzioni cambia la frequenza dei supporti a terra e nalla versione con portata maggiorata sono più fitti.

I montascale di Seniorlife sono studiati con un attenzione particolare all’ergonomia e alla comodità dell’utilizzatore, tutte le nostre poltroncine sono regolabili in larghezza e in profondità, in alcuni casi anche in altezza, la poltrona è personalizzabile con diversi tipologie di seduta, sono sfoderabili e si può scegliere la fodera nella qualità di tessuto e colore, tutto questo per rispondere a qualsiasi esigenza di comodità e praticità oltre che estetica del nostro cliente.

La larghezza minima di scala per il passaggio di un montascale a poltroncina Seniorlife è 62 cm, ovviamente questo è un dato da prendere con le pinze perché la fattibilità del passaggio della poltroncina deve essere sempre valutata attentamente contestualizzando vari fattori e non può essere considerato il solo dato relativo alla larghezza minima di scala.

L’inclinazione massima che può raggiungere un montascale a poltroncina  Seniorlife è 75° sul percorso e 90° nel caso di partenza della rotaia dal primo gradino con arrivo poltroncina a livello del pianerottolo. Con questa caratteristica tecnica del prodotto si può servire qualsiasi tipologia di scala.

La produzione di un montascale a poltroncina Seniorlife va in base alla tipologia di impianto e in base alla lunghezza e può variare da 1 a 8 settimane. La tempistica di 1 settimana è relativa agli impianti più semplici dritti e senza cambi di pendenza, che non hanno bisogno di progettazione, quando invece si parla di impianti curvi con la necessità di essere progettati le tempistiche aumentano, in base alla conformazione. Ogni conformazione ha la sua tempistica standard studiata sulle capacità produttive della nostra organizzazione, alcune volte però per esigenze realmente speciali è possibile fare un’eccezione alla regola e ridurre drasticamente le tempistiche normali, il consulente interfacciandosi con l’azienda valuterà volta per volta il caso specifico.

I montascale rettilinei sono composti da moduli standardizzati e giuntabili perché servono scale molto semplici senza curve e a pendenza costante, vengono prodotti a stock e tenuti in magazzino per la pronta consegna, questa tipologia offre tempistiche di consegna immediate e prezzi contenuti perchè la produzione può essere massiva.I montascale curvilinei devono seguire la conformazione della scala e non devono essere realizzati in moduli prefabbricati perché altrimenti non sono precisi  e aderenti alla conformazione specifica che cambia per ogni scala, questi vengono prodotti su misura e vengono realizzati tramite un sapiente e preciso lavoro manuale, questa è la motivazione che ne determina un prezzo più alto rispetto alle versioni rettilinee e delle tempistiche di produzione più lunghe.

I montascale a poltroncina curvilinei di Seniorlife vengono realizzati con due tecnologie costruttive differenti, perché rispondono ad esigenze tecniche ed estetiche differenti. Il montascale Ergo di Seniorlife con rotaia a doppio tubolare ha la caratteristica di avere un ingombro di rotaia ridotto di 14 cm, offre la massima stabilità perché il carrello è vincolato a due rotaie, a discapito però dell’impatto estetico maggiore dato dal doppio tubolare. Il montascale Ultimate di Seniorlife con rotaia mono tubolare ha la caratteristica di poter partire con la rotaia dal primo gradino portando la poltroncina a livello del suolo, ha un impatto estetico migliore, a discapito dell’ingombro minimo di rotaia di 20 cm. Queste sono solo alcune, anche se le principali caratteristiche che differenziano una tecnologia costruttiva dall’altra, in realtà ci sono tanti altri piccoli particolari che li differenziano e la scelta di proporre un modello piuttosto che un altro deriva dall’analisi contestuale  effettuata  dal cliente e dalla preferenza del cliente.

Un montascale porta carrozzine ha un principio di funzionamento simile al montascale a poltroncina Seniorlife, però è sovradimensionato rispetto alla struttura della poltroncina perché è concepito per il trasporto di persona su carrozzella, è quindi composto da rotaie che vengono studiate in base alla conformazione della scala alle quali è applicato un carrello scorrevole in grado di supportare un pianale di dimensioni utili per accogliere una persona seduta su una carrozzina. Queste due tipologie di montascale non sono compatibili e non sono intercambiabili, cioè la rotaia del montascale a poltroncina non può essere utilizzata successivamente per installare un montascale porta carrozzine, sono due cose diverse e ben distinte. Il montascale portacarrozzine risponde ad una esigenza differente rispetto alla poltroncina e necessita di larghezze di scala minime di oltre 1,05m per essere installato.

Sì è possibile modificare la rotaia del montascale a posteriori rispetto all’installazione, per aggiungere un piano o per modificare la partenza o l’arrivo per esempio è necessario comunque eseguire un nuovo progetto e riportare alcune sezioni della rotaia in fabbrica in maniera che possono essere modificate/prolungate.

La rotaia del montascale viene fatta su misura, perché dovendosi adattare alla conformazione della scala per ridurre al minimo ed ottimizzare l’ingombro della rotaia questa è l’unica maniera di realizzare un lavoro di qualità. Viene realizzato un rilievo della scala preciso al millimetro sulla base del quale viene generato  un disegno tecnico contenente la specifica per la produzione della rotaia, che a questo punto verrà realizzata con assoluta corrispondenza e precisione sulla scala esistente. La rotaia viene costruita in fabbrica preassemblata  e testata  per assicurarsi che la costruzione e il funzionamento del montascale sia perfetto, solo questo processo assicura qualità e corrispondenza perfetta.

Il  montascale a poltroncina Seniorlife  è una struttura che si integra nel contesto della scala non variandone minimamente la conformazione, la ringhiera ne null’altro ed è una soluzione che non  necessita di autorizzazioni predisposizioni ed è reversibile. La piattaforma elevatrice o ascensore domestico è accomunata alla soluzione montascale a poltroncina unicamente per la normativa di riferimento, è sicuramente una soluzione più performante, che risponde ad esigenze differenti, che però comporta  autorizzazioni, tempistiche e predisposizioni differenti e più impegnative e di conseguenza un esborso economico maggiore.

Il montascale a poltroncina Seniorlife può raggiungere lunghezze massime complessive di 38 m di guida, che in base alla conformazione della scala e alla disposizione degli appartamenti può servire  6/7 piani. Il montascale in casi di questo tipo può essere dotato di chiave di abilitazione,  più telecomandi e più fermate lungo il percorso in modo da poter essere usufruito da utenti che risiedono su diversi livelli.

I montascale possono essere alimentati direttamente o tramite batteria. La prima tipologia di montascale prevede la connessione diretta del motore che fa da traino per il montascale alla rete elettrica che può significare il supporto di un motore più potente ma allo stesso tempo l’impossibilità di utilizzo in assenza di fornitura elettrica. I montascale a poltroncina Seniorlife sono alimentati a batteria perché questa tecnologia ci permette.

Il montascale a poltroncina fisso di Seniorlife è composto da una rotaia che costituisce un ingombro fisso e fisico sulla scala, che è ancorata al gradino ed è una guida di acciaio per lo scorrimento della poltroncina. Sulla rotaia è fissata la cremagliera che è un’asta dentata di acciaio che, accoppiata ad un ingranaggio è in grado di trasformare il moto rotatorio in traslatorio, è questo sistema molto sicuro che viene sfruttato dalla poltroncina montascale per produrre il movimento.

Il montascale a poltroncina di Seniorlife è totalmente personalizzabile è infatti possibile scegliere dagli infiniti colori della tabella RAL la tonalità della vernice da applicare alla rotaia tramite verniciatura a forno epossidica, è poi possibile personalizzare la seduta della poltroncina nella forma scegliendo tra la versione standard e la versione ergonomica studiata per essere maggiormente confortevole e agevolare chi ha problemi di mobilità e postura infine è possibile scegliere tra un’ampia gamma di tessuti e colori, le finiture della poltrona che è sfoderabile e lavabile.

Seniorlife lavora su tutto il territorio nazionale attraverso una rete capillare di tecnici installatori altamente qualificati e costantemente aggiornati sui prodotti che operano con rapidità e professionalità.
Al momento dell’installazione i nostri tecnici lasciano i loro riferimenti diretti in maniera da poter essere consultati in prima persona, per ogni evenienza il nostro cliente si può riferire anche direttamente al nostro numero verde diretto 800-121203 oppure alla casella mail info@seniorlife.it.

I montascale a poltroncina di Seniorlife sono alimentati da due batterie in serie da 12 V,  7 o 9 Ah dipendentemente dalla lunghezza del percorso, al piombo isolato cicliche. La vita media di queste batterie è variabile e dipende da molti fattori quali su tutti la frequenza di scarica, la lunghezza del percorso e le temperature a cui sono soggette e può variare mediamente dai 3 ai 5 anni. Questa tipologia di batterie è adatta al funzionamento del montascale e ha dei costi contenuti, per questo motivo noi di Seniorlife riteniamo che altre tipologie di batterie tipo quelle al litio che hanno dei costi molto più alti e delle prestazioni del tutto simili a quelle  da noi utilizzate non siano sensate per questo  tipo di utilizzo.

Apparentemente la differenza tra queste due diverse tipologie costruttive è minima, nel senso che un impianto modulare viene prefabbricato in componenti standard che poi verranno accoppiate sulla scala e un impianto su misura viene realizzato a progetto e studiato su misura per quella scala specifica. In realtà la differenza è parecchia però purtroppo si nota solo dopo che il lavoro è finito, perché i moduli degli impianti prefabbricati devono essere adattati ad una situazione esistente e non possono essere in alcun caso ottimizzati risultando a vista d’occhio non armonici con la configurazione della scala, perchè questo risultato può essere raggiunto solamente confezionando una rotaia su misura.

Le rotaie del montascale Seniorlife  vengono costruite  con tubolari di acciaio opportunamente dimensionati in base alla tipologia ed alla portata e vengono rifinite attraverso un processo di verniciatura a polvere epossidica, che può essere realizzato in qualsiasi colore a scelta tra quelli menzionati nella tabella RAL. Questo tipo di verniciatura è molto resistente, va a ricoprire la guida metallica perfettamente con uno spesso strato di resine sintetiche che oltre a rifinire la superficie della rotaia con un aspetto liscio e omogeneo, protegge ulteriormente l’acciaio.

La poltroncina montascale Seniorlife è dotata di un display diagnostico in grado di restituire una moltitudine di informazioni riguardanti il funzionamento e la diagnostica di eventuali problemi, permettendo l’interazione dell’utilizzatore, che in primis può verificare lo stato di funzionamento, ma soprattutto in caso di problemi può fare una prima diagnosi del problema che supportata telefonicamente dall’assistenza tecnica può significare, risoluzione immediata dei problemi  o in casi più seri che il tecnico intervenga a ragion veduta e quindi premurandosi dei pezzi di ricambio utili.

Il montascale a poltroncina Seniorlife se utilizzato correttamente  e manutenuto periodicamente, può durare certamente alcune decine di anni, ovviamente nel corso degli anni andranno sostituite le parti soggette a consumo quali i rulli di scorrimento o le batterie, ma sono tutti componenti che a fronte di un costo contenuto offrono funzionalità per diversi anni.

Possiamo determinare orientativamente il tempo che impiega un montascale a poltroncina Seniorlife a percorrere un tragitto se conosciamo la lunghezza della rotaia e la velocità media della poltroncina (0,11 m/s). Otterremo un dato orientativo perché la poltroncina ha varie velocità che vengono settate sul percorso in maniera differente, con un limite della velocità di funzionamento a 0.15 m/s imposto dalla normativa.

Tendenzialmente il consulente Seniorlife cerca di sfruttare l’impianto elettrico esistente, valutando insieme al cliente se possibile allacciare l’alimentatore del montascale alla presa elettrica più vicina al punto di partenza o di arrivo del montascale, dando indicazioni ai tecnici installatori su come rifinire al meglio questa connessione. Se in corrispondenza dell’arrivo o della partenza non c’è alcuna presa di corrente fruibile, sarà necessario valutare il contesto specifico e la migliore soluzione applicabile, considerando che per mettere le mani sulla linea elettrica esistente ci vogliono delle certificazioni specifiche per evitare di effettuare lavori pericolosi e che possono inficiare sul funzionamento del prodotto.

Per la connessione del montascale a poltroncina di Seniorlife non è richiesta alcuna protezione specifica sulla linea dedicata all’alimentatore, se l’installazione avviene all’interno di un circuito domestico  può bastare il normale interruttore differenziale già previsto per la protezione della presa da 10 Ampere . In alternativa può essere previsto un interruttore magnetotermico differenziale dedicato alla protezione della presa elettrica a cui verrà collegato il nostro alimentatore.

La vita media di queste batterie è variabile e dipende da molti fattori quali su tutti la frequenza di scarica, la lunghezza del percorso e le temperature a cui sono soggette e può variare mediamente dai 3 ai 6/7 anni. Questa tipologia di batterie è adatta al funzionamento del montascale e ha dei costi contenuti, per questo motivo noi di Seniorlife riteniamo che altre tipologie di batterie tipo quelle al litio che hanno dei costi molto più alti e delle prestazioni simili a quelle  da noi utilizzate non siano sensate per questo  tipo di utilizzo.

Noi di Seniorlife abbiamo studiato delle soluzioni personalizzate per ogni esigenza del nostro cliente ed in alcuni casi possiamo evitare di fissare il supporto della rotaia del montascale sul gradino andando a deturpare la scala, attuando un fissaggio  al muro oppure nello zoccolo della scala.

Quando si vuole evitare di fissare il supporto della rotaia sul gradino, è possibile prevedere il fissaggio del piede al muro, Seniorlife può prevedere nella fornitura una piastra aggiuntiva in grado di vincolare il supporto verticale della rotaia al muro garantendo la medesima stabilità del fissaggio a terra. Il fissaggio al muro è un’ottima soluzione per chi vuole evitare di forare il gradino, andando ad applicare i tasselli nel muro che certamente è più facile da ripristinare qualora si volesse smontare il montascale , semplicemente stuccando il foro e riverniciando il muro.

Quando si vuole evitare di fissare il piede della rotaia sul gradino e non abbiamo a disposizione un muro sul quale fissarci, noi di Seniorlife abbiamo studiato una soluzione personalizzata per fissare il piede del montascale nello zoccolo della scala, ossia la parte laterale e normalmente in cemento armato del gradino. Il supporto del montascale sarà il medesimo e andrà in appoggio a terra sul gradino e per mezzo di una piastra ad “L” opportunamente dimensionata posta sotto al piedino andremo a fissarci mediante tassello sulla parte laterale del gradino, evitando di forare la pedata dello stesso.

Tutte i tecnici autorizzati Seniorlife devono avere un’assicurazione che copre i danni causati durante l’installazione. Lavorando può accadere che qualcosa vada storto anche se si presta la massima attenzione, per evitare inconvenienti investiamo molto sulla sicurezza e sulla formazione al fine di migliorare le tecniche di realizzazione e le performance, comunque nella remota possibilità che qualcosa vada storto, a tutela di tutti siamo tutelati attraverso l’assicurazione.

Il montascale a poltroncina Seniorlife funziona, come previsto di legge, a uomo presente ciò significa che l’utilizzatore deve premere il comando di salita o di discesa e mantenerlo premuto lungo tutta la durata del percorso, appena si molla il comando la macchina interrompe la marcia.

Un ulteriore dispositivo di sicurezza del montascale a poltroncina Seniorlife è il funzionamento ritardato rispetto all’impulso sul comando della macchina, studiato per evitare che il montascale  possa attuare dei movimenti repentini e inaspettati.

I montascale Seniorlife offrono innumerevoli soluzioni per garantire  la massima sicurezza dell’utilizzatore nelle delicate fasi di imbarco e sbarco. Oltre allo studio personalizzato fatto dal consulente in base alle esigenze dell’utilizzatore  i montascale Seniorlife sono dotati di blocchi meccanici e sensori di sicurezza per stabilizzare la posizione della seduta in fase di sbarco e inibire il funzionamento dei comandi direzionali quando l’utente non è seduto correttamente.

Il montascale a poltroncina Seniorlife è dotato di una chiave posizionata sotto il bracciolo, utile ad inibire il funzionamento del comando a bordo macchina specialmente in contesti condominiali ogni inquilino che ha partecipato alla spesa verrà dotato di una copia della chiave e di quanti telecomandi necessita per il richiamo al piano. Il telecomando essendo personale comanda sempre la poltroncina anche se la chiave sotto è spenta, una volta che la macchina è arrivata al piano se l’utente vorrà comandare il funzionamento della poltroncina con il comando a bordo macchina dovrà inserire e girare la chiave, altrimenti una volta seduto potrà continuare a muovere il montascale attraverso il telecomando in dotazione.

Il montascale a poltroncina Seniorlife può essere comandato a distanza grazie all’uso di un telecomando, con funzionamento a uomo presente, quando si necessita di utilizzare il montascale e quest’ultimo non si trova al piano, l’utente deve pigiare il tasto sul telecomando e mantenerlo premuto costantemente fino che la poltroncina non si fermerà autonomamente al piano da cui  si vuole partire.

Per installare il montascale a poltroncina nelle parti comuni di un condominio è necessario ottenere l’autorizzazione da parte degli altri condomini, prima dell’acquisto è quindi opportuno coinvolgere l’amministratore di condominio per ottenere il consenso dell’assemblea, oppure in assenza dell’amministratore è opportuno farsi rilasciare un consenso scritto da parte dei comproprietari. E’ opportuno sottolineare che gli altri condomini non sono per alcun motivo obbligati a partecipare alla spesa. Se chi ha deciso di acquistare il montascale è in possesso di una certificazione di invalidità, secondo quanto previsto dalla l.13 del 1989 in materia di abbattimento delle barriere architettoniche, si ha il diritto ad installare il montascale informando preventivamente gli altri condomini, che comunque non hanno la facoltà di opporsi alla decisione del disabile, in questo caso però se i condomini lo chiedono il disabile si deve impegnare sin da subito, una volta venuta meno l’esigenza del montascale di disinstallarlo a proprie spese.

Seniorlife ha showroom e montascale installati in tutta Italia e siamo ben contenti di poter portare i nostri nuovi clienti a toccare con mano la qualità dei nostri prodotti, pertanto basta chiedere al consulente Seniorlife, per essere indirizzati in uno show room oppure presso l’abitazione di un nostro cliente nelle tue vicinanze per provare praticamente e toccare con mano i nostri prodotti.

E’ possibile visionare alcune migliaia di foto dei nostri montascale installati in tutta Italia nella sezione dedicata del sito Installazioni. Altrimenti sulla pagina Instagram Seniorlife Srl puoi vedere le foto postate dai nostri installatori al termine del montaggio, anche in questo caso potendo consultare diverse migliaia di foto potrai trovare delle soluzioni simili a quelle possibili sulla tua scala. Infine ulteriori informazioni sono reperibili sulla nostra pagina facebook Montascale Seniorlife Srl.

I montascale a poltroncina Seniorlife, sono manufatti che richiedono molte ore di lavoro e un livello di specializzazione elevato, perché ogni singolo passaggio di produzione della rotaia è fatto a mano attraverso delle procedure non standardizzabili. L’unica maniera di effettuare un lavoro fatto bene è lavorare su misura, si rilevano le caratteristiche della scala, si realizza un progetto ad hoc e un team di persone esperte partendo dai tubi di acciaio grezzi deve realizzare la rotaia piegando i tubi e assemblandoli come da progetto. Una volta prodotta la rotaia viene pre assemblata in fabbrica e testata per assicurarsi che il funzionamento sia lineare e tutto sia perfetto, dopodichè il montascale arriva a casa del cliente dove verrà posato e messo in funzione. Tutto questo processo richiede molte ore di lavoro di personale qualificato, per raggiungere il risultato ottimale, un montascale su misura per ogni tipo di scala.

La rotaia dei montascale a poltroncina è fatta su misura, mentre la poltroncina può essere riutilizzata, pertanto Seniorlife smonta gli impianti e ritira le poltroncine su richiesta dei propri Clienti, riacquistando la sola poltroncina. Queste poltroncine possono essere ricondizionate e rivendute con garanzia, unitamente ad una rotaia nuova prodotta su misura. Chiedi al consulente Seniorlife se sei interessato a questo servizio, che permette un notevole  risparmio sul prezzo di acquisto.

Seniorlife offre il servizio di smontaggio e ritiro dell’impianto montascale a tutti i propri clienti, previa valutazione. Possiamo ritirare la sola poltroncina riconoscendo un compenso sostanzioso, oppure occuparci anche dello smontaggio e dello smaltimento della rotaia fatta su misura, in questo caso il lavoro di smontaggio e i costi di smaltimento del ferro verranno decurtati dal compenso riconosciuto per l’acquisto della poltroncina usata.

Per l’acquisto del montascale esiste la possibilità di fruire di varie tipologie di montascale, visita la sezione Agevolazioni dedicata del nostro sito dove potrai trovare ulteriori dettagli in merito a chi ne ha diritto e sulle regole da sapere. Il consulente Seniorlife sarà lieto di poter scendere nel dettaglio e darti consigli mirati.

Per l’acquisto del montascale esiste la possibilità di fruire dei contributi statali che risultano essere cumulabili agli sgravi fiscali, visita la sezione Agevolazioni dedicata del nostro sito dove potrai trovare ulteriori dettagli in merito a chi ne ha diritto e sulle regole da sapere. Il consulente Seniorlife sarà lieto di poter scendere nel dettaglio e darti consigli mirati.

Se viene a mancare l’utilizzatore dopo che è stato installato il montascale, si ha comunque diritto di usufruire dei contributi statali e dei benefici fiscali che andranno agli eredi.

Esiste il termine del diritto di recesso, che prevede che se l’ordinativo viene annullato entro 14 gg. di calendario dalla sottoscrizione del contratto, l’ordine può essere annullato senza incorrere in nessun costo. Se invece è già trascorso il termine del diritto di recesso andrà fatta una valutazione più approfondita sullo stato di avanzamento lavori e sulla merce già prodotta, per capire in quali spese si incorre per un annullamento dell’ordine. Seniorlife in questo caso normalmente addebita solo i costi già sostenuti e null’altro.

L’ordine può essere annullato in qualsiasi momento mediante spedizione di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure anche mediante telegramma, telex o posta elettronica all’indirizzo info@seniorlife.it

I metodi di suddivisione della spesa possono essere molteplici, se c’è un amministratore di condominio è consigliabile riferirsi a lui che applicando le tabelle di ripartizione millesimale può ripartire la spesa nella maniera più corretta, altrimenti in assenza di amministratore il consulente Seniorlife può effettuare una ripartizione della spesa ponderata in base ai condomini e alle componenti del montascale.

Per fruire delle detrazioni fiscali del 50% in 10 anni come ristrutturazione edilizia è obbligatorio eseguire i pagamenti tramite bonifico bancario selezionando  la modalità di pagamento conforme all’art.16/bis ex. L.449 e indicando all’interno della causale del bonifico il codice fiscale di chi andrà a detrarre la spesa, il numero della fattura di riferimento e la partita iva di Seniorlife.

Per fruire delle detrazioni fiscali come spesa medica possiamo pagare anche tramite assegno.

Se il montascale viene fatturato al condominio e pagato dall’amministratore del condominio, la detrazione per ristrutturazioni edilizie/abbattimento barriere architettoniche compete al singolo condomino in proporzione alle proprie quote millesimali. Alla fine dell’anno l’amministratore rilascia una certificazione che attesta quanto spetta ad ogni singolo condomino come detrazione da indicare nel modello 730.

I contributi statali vengono gestiti per conto della regione attraverso il comune,  dove andrà protocollata in marca da bollo domanda di richiesta scritta per il contributo  con allegati una serie di documenti tra cui il preventivo di spesa, una certificazione medica ecc. Il comune a seguito di verifiche risponderà dando il benestare a procedere con i lavori. Al termine dei lavori il cliente porterà le fatture quietanzate al comune che provvederà a passarne comunicazione in regione che provvederà all’erogazione dei fondi. I consulenti Seniorlife saranno lieti di potervi seguire e vi daranno istruzioni per il corretto svolgimento della domanda di richiesta.